img_0404

Buonasera lettori,
chi mi segue anche su Ig, avrà notato che, qualche giorno fa, avevo postato la foto di questo romanzo. Dispetti di famiglia è arrivato al momento giusto, quella copertina “strillava” troppo per non prenderla in considerazione e catapultarmi a leggere la sinossi. Mi aspettavo di trovarmi di fronte a un libro struggente, una bomba pronta a esplodere per lasciarmi smarrita e con le ultime lacrime da versare. Non so per quale strana ragione, ma la mia mente aveva elaborato una trama che si è trasformata in un’altra cosa. E con questo non voglio dire di essere rimasta delusa, anzi… devo ammettere di aver divorato questo libro in due giorni e consigliato a diverse amiche.

Siamo di fronte a un romanzo che tocca argomenti delicati, ma senza cadere nella banalità o nell’esagerazione. Tutto è perfettamente dosato, come la ricetta per un dolce perfetto, a partire dai sentimenti all’evoluzione della storia in sè.
Sempre più spesso si parla di famiglia allargata, è sufficiente accendere la tv o sfogliare qualche rivista di gossip per imbattersi in un servizio su questo argomento. Una madre e un padre si incontrano, uniscono le rispettive famiglie, e così facendo il nucleo famigliare si allarga. Niente di più semplice detto così, ma nella pratica non sempre tutto risulta ugualmente facile…
Dispetti di famiglia è un romanzo che affronta questa tematica con una delicatezza sorprendente e con una forza che ti trascina nelle vite di tre donne: Marie, Floss e Lolly.
Tre punti di vista, tre ruoli differenti tenuti insieme da un unico filo conduttore: il matrimonio di Marie con Ray.
Marie è la madre di Floss, che si ritrova a crescere una figlia dopo essere stata abbandonata dal proprio compagno. Ray è il padre di Lolly, rimasto vedono troppo presto e con una figlia che non è in grado di gestire da solo. Due adulti che il destino farà incontrare tra i sedili di un pullman, entrambi bisognosi l’uno dell’altra.

«Hai idea di come sia stare con un uomo che ha già
un figlio? Sarà devastante per tutti e due. Non importa quanto crediate di amarvi, in mezzo a voi ci sarà sempre qualcosa. Ti spezzerà il cuore e te lo sarai andato a cercare, Floss.»

Non mi aspettavo un tale trasporto all’interno di questa storia, ho assistito silenziosamente alla morte di Ray, alle prime gelosie reciproche di Floss e Lolly, alla difficoltà di superare la perdita di un altro amore, alla rottura di un’altra famiglia. Questo romanzo racchiude personaggi che non hanno solo bisogno di trovare il loro posto nel mondo ma, soprattutto, il loro ruolo. Tre donne messe a dura prova dalla vita, spogliate di ogni certezza e di ogni sicurezza, e piazzate sul ciglio di un burrone con i piedi a penzoloni. Lanciarsi nel vuoto e correre il rischio di poter ritrovare se stessi e la propria felicità, o rimanere aggrappati ai ricordi del passato e tirare giù una serranda alle seconde possibilità?
In un tuffo tra passato e presente, tra i ricordi e i punti di vista di tre donne diverse, tra battibecchi, gelosie e rinunce, Jill Sooley ci descrive uno spaccato della quotidianità e dell’evoluzione di una famiglia.

Lucrezia Scali
Written by Lucrezia Scali

Leave a Comment